Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 00/12/1545

Tipologia atto: Instrumentum locationis cum gratia

Luogo: Bormio

Notaio rogante: S. N.: pergamena mutila.

Pronotai: Grosini (del Groxino), *** Giovanni Battista; Anesi (de Anexiis), Cristoforo di Orlando.

Regesto: 1545 dicembre indictione quarta die mercurii, Bormio.

Instrumentum locationis cum gratia.

Il Magn. D. Nicolò f.q. Magn. (ac praestantissimi) D. Giovanni Francesco Alberti di Bormio investe Martino fu Cristoforo Beti Lochi de *** di Bormio di tutti gli edifici con annesso orto siti in Bormio in contrada Dosso Ruina detti La casa de pre Nocent, confina: a) detto D. Nicolò, b) (mancante), c) ***, d) strada maestra, al fitto da pagarsi a S. Michele di L. 13 e due polli col vincolo di non poter subinvestire altri senza licenza del locatore e con l??onere della manutenzione e di alcune precise migliorie alla struttura (come fare un arco di sostegno e rifare la stüa entro 4 anni), salvo il patto di riscatto per necessità d??uso del locatore o dei suoi eredi col preavviso di un anno ed il rimborso delle migliorie a lodo di due comuni amici o degli stimatori comunali.

Atto nella stüa superiore della casa di detto D. Nicolò Alberti.

Testi:
Simone fu Antonio Simoneti,
Giovanni fu Nicola Joannis de la Vaxola,
Giacomo fu ***.

Pronotai:
*** Giovanni Battista del Groxino,
Cristoforo di Orlando de Anexiis.

S. N.
(mancante per abrasione)


Nota: la pergamena presenta un taglio sulla destra ed un??abrasione all??escatocollo.