Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 21/06/1617

Tipologia atto: Instrumentum cambii

Luogo: [pergamena mutila]

Notaio rogante: S. N.: pergamena mutila [ma: Fogliani (de Folianis), di Bormio, S. N.: Abramo fu ser Baldassarre].

Pronotai: -

Regesto: 1617 giugno 21, [Bormio (?)].

Instrumentum cambii.

Ser Gio. Francesco figlio separato di Antonio fu Giovanni Mottini di Fumarogo da una parte, e Mighina fu Nicolò olim Vasino Vasinoli di Ostiglio, ambo del comune di Bormio, vedova di Domenico del Gobbo e col consenso dei consanguinei Giovanni fu Vasino Vasinoli e Giacomo Petri Vasinoli, dallâ??altra, effettuano la seguente permuta: ser Gio. Francesco dĂ  a Mighina:
I - un prato di 56 pertiche sito in localitĂ  Ostiglio detto La Presa, confinante con: a) eredi di Vitale Vasinoli, b) rinum de Cadolena, c) Comune, d) via comune,
II - un prato di 40 pertiche sito sopra le case di Ostiglio, confinante con: a) detti eredi di Vitale Vasinoli, b) via dei vicini, c, d) Giacomo fu Pietro Vasinoli,
prati avuti da Domenico Luciano come al rogito dellâ??infrascritto notaio del 18.I.1617, su cui grava lâ??onere di pagare L. 5 a D. Rodomonte Alberti e L. 3 a Giovanni Vasinoli.
Mighina dĂ  in cambio un prato di 100 pertiche col suo guastivo e glariedo per quanto compete a quel prato sito in Fumarogo u. d. pratum Nicolai Vasinoli, confinante con: a) il fiume Adda, b) D. Gio. Antonio Fogliani, c) via comune, d) Giacomo Vasinoli, privo di servitĂą di passaggio, con lâ??onere per Mighina di pagare L. 14 s. 15 di fitto agli eredi di ser Battista Bruni di Bormio, e col patto che Mighina verserĂ  a conguaglio per il prato sopra le case stimato L. 8 a pertica s. 55 per ogni pertica, mentre Francesco tratterrĂ  il resto del prato di Fumarogo, stimato L. 5 a pertica, se esso dovesse risultare di misura maggiore delle presunte 100 pertiche, quale Mighina ha goduto fino ad oggi.

Atto in casa di ser Gio. Francesco.

Testi:
[...] Francesco Canclini,
Vasino [...],
[...] Domenico del Pedenal de [...].

S. N.
[Abramo] Fogliani.


Nota: la pergamena è priva per taglio del margine inferiore sinistro.