Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 31/12/1613

Tipologia atto: Instrumentum venditionis locationis et gratiae

Luogo: Bormio

Notaio rogante: Romani (de Romanis), di Bormio, S. N.: Giovanni Battista fu Mr. Gottardo Tirognini.

Pronotai: -

Regesto: 1613 dicembre 31, Bormio.

Instrumentum venditionis locationis et gratiae.

Francesco fu Petrotus olim Battista de Teyola di S. Maria Maddalena, vallata di Cepina, comune di Bormio, vende a Giacomo fu Gerolamo de Pemonte supra contratam de Cipina un prato di pertiche 70 sita ad Teyolam d. la palu, confinante con: a) Tonio Pichagnone, b) Giacomo Vasinoli, c) Tonio de Teyola, d) Cristoforo fu Petrotus de Teyola, al prezzo di L. 100. Il compratore investe in locazione perpetua il venditore al fitto a S. Michele di L. 7 in contanti da consegnarsi a casa del locatore; con grazia.

Atto nella st√ľa della casa del compratore sita ad Pemontem.

Testi:
Gio. Pietro fu Giacomo Donati de Landerbegano di Cepina,
Francesco di Bonetto de Tirindreto,
Antonio Meldus del Mascharato de Tirindreto di Bormio.

S. N.
Gio. Battista fu Mr. Gottardo Tirognini Romani di Bormio.