Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 08/01/1612

Tipologia atto: Instrumentum venditionis

Luogo: Isolaccia

Notaio rogante: Viviani (de Vivianis), del comune di Bormio, S. N.: Francesco di ser Petrottus, lodato dal Magnifico Concilio di Bormio sulle imbreviature del fu D. Andrea Vitalini estrasse.

Pronotai: -

Regesto: 1612 gennaio 8, Isolaccia.

Instrumentum venditionis.

Cristoforo figlio separato di Vasino fu Martino olim Cristoforo Colombani di Isolaccia, comune di Bormio, vende a D. Nicola fu D. Gioachimo de Imeldis di Bormio un fitto perpetuo con grazia e pacto conveniendi che si presta da Bormo fu Giovanni olim Gottardo de Pezel a rogito di D. Leoprando Sermondi del 18.III.1611 al prezzo di L. 650 a parziale saldo di vendita fatta da D. Nicola a Cristoforo a rogito del notaio rogante il giorno stesso.

Atto nella st√ľa della casa di Gottardo Sughetti.

Testi:
ser Martino fu Donato de Raghino,
Gio. Pietro fu Colombano olim Cristoforo Colombani,
Bartolomeo fu Donato Petri Lazari,
Tonio fu Giovanni Petrotti Batlana di Semogo, tutti del comune di Bormio.

S. N.
Francesco di ser Petrottus Viviani di Bormio lodato sulle imbreviature del fu D. Andrea Vitalini dal Magnifico Consiglio di Bormio.